Archivio per August, 2005

August 30, 2005

4832 kbps

Un’oretta fa stavo tranquillamente navigando quando all’improvviso, ogni pagina che volevo aprire era irraggiungibile. Ho chiamato l’assistenza per sapere se c’erano problemi alla linea ed escludere la rottura del mio modem, mi ha risposto quasi subito una gentile signorina, che però non mi ha detto il suo nome, ma mi ha chiesto il numero di cellulare… per passarlo eventualmente al tecnico a cui avrebbe girato la segnalazione.
Poco fa ho ricontrollato ed era tornato tutto a posto, però nella schermata di connessione c’è scritto:
Velocità di connessione downstream 4832 kbps
Velocità di connessione upstream 320 kbps

Per caso Telecom ha deciso di alzare ancora la velocità? Io non ne sapevo nulla!

di admin @ 2:02 pm Commenti (6)

August 28, 2005

Serie A – prima puntata

Cosa mi piace
Le scene prima degli stacchi pubblicitari, il servizio di chiusura con tutti i gol, la Gialappa’s formato originale (le ultime parole famose, vai col liscio, ecc. questa è storia signori), dura due ore e sono due ore in meno di CiccioBaffo.

Cosa non mi piace
I quattro messaggi promozionali, la sciarpa dell’Inter visibile da ogni inquadratura dietro Bonolis, troppe parole per essere la prima trasmissione della giornata, vogliamo i gol, per le chiacchere ci sono Controcampo e Biscardi, dura due ore e per quella fascia oraria è troppo.

Altri approfondimenti in seguito, sono già in ritardo con il posticipo.

di admin @ 8:47 pm Commenti (5)

FlickrSudoku

Se ancora non vi siete stancati del Sudoku, non vi rimane che provare questa versione in cui è possibile generare schemi con le immagini di Flickr utlizzando i tag.
Qui un esempio utilizzando il tag cat.
[Via blogdex]

di admin @ 4:29 pm Commenti (1)

Domande di inizio campionato

D’accordo che il gruppo editoriale è lo stesso, ma perché se volessi leggere i risultati delle partite in tempo reale con cronaca, ammonizioni, gol e sostituzioni devo andare sul sito del Corriere della Sera che dice “Le dirette di Gazzetta.it”, ma sul sito della Gazzetta dello Sport il link non si trova?

Aggiornamento: l’ho trovato, il plugin di firefox mi bloccava l’animazione flash!

di admin @ 4:19 pm Commenti (0)

August 27, 2005

Del bue che dà del cornuto all’asino

Uno manca per tre settimane dalla propria cerchia di amicizie/compagnie pensando che tanto non è successo niente di nuovo e invece basta una cena, con relativo scorrimento di alcol a fiumi, per rendersi conto con i propri occhi che qualcosa di nuovo c’è. Allora prendi da parte l’amico che solitamente tutto sa perché si fa sempre i fatti suoi e in pochi minuti ti mette al corrente di tutto o quasi: single non più single, tradimenti scoperti e coppie scoppiate, tradimenti ufficialmente segreti, possibili nuovi inciuci, gelosie e possibili scenari futuri.
In una compagnia numerosa non è strano trovare antipatie e ipocrisie, il mio amico si è detto schifato, forse anche per un suo coinvolgimento indiretto con una persona, ma ripensandoci mentre ritornavo a casa e pensando ad alcune delle persone coinvolte, non mi sembra così strano: ufficialmente in una compagnia si è tutti amici, ma qualcuno è più amico degli altri, quindi a lui non si fanno scorrettezze.
In altre parole: se freghi la donna al tuo amico sei uno stronzo, se la freghi ad uno qualunque, complimenti.

E il titolo del post che c’entra? C’entra con alcuni degli ultimi post di questa categoria, dovrei starmene zitto, ma ancora il senso di colpa non mi assale e scriverlo qui forse è un modo per ricordarmi che solitamente non è così.

di admin @ 7:04 pm Commenti (4)

August 26, 2005

Se la smettessero non sarebbe meglio?

Se mi lasci ti cancello aveva creato un precedente pericoloso, ora un altro film (non certo da Oscar visto che è del 2004) che sta per uscire in questi giorni, ha subìto uno scempio nella traduzione del titolo.

di admin @ 7:55 pm Commenti (2)

August 25, 2005

La faccia delle cose

Un divertente set su Flickr.

di admin @ 9:28 pm Commenti (0)

August 23, 2005

Cono o coppetta? /4

Un resoconto semiserio delle varie tipologie di consumatori di gelato da passeggio.

Ci sono infine una serie di tipologie che potrebbero rientrare nelle precedenti ma che possono essere trattate come categoria a parte.

L’imperativo
Questo soggetto se potesse, farebbe tutto da solo, ha bene in mente i gusti che vuole e ti ordina tassativamente l’ordine in cui li devi mettere. Avete presente il cucciolone? Da che parte iniziate a mangiarlo? Ecco.

L’intervistatore
L’intervistatore fa mille domande, di ogni tipo: da quante calorie ci sono, se c’è lo zucchero, cosa si può abbinare con i due gusti che ha scelto, se può assaggiare quel gusto che non ha mai visto da altre parti e se per favore mi può mettere più bacio che cioccolato?

Il rateale
Il rateale è un imperativo nascosto, solo che non si vuole fare scoprire, non ti dice il secondo gusto finchè non hai messo il primo sul cono, e la stessa cosa accade con il terzo. A differenza dell’imperativo però, lascerà il più duro per ultimo e la maggior parte delle volte se il gelato non finisce a terra, finirà nella coppetta che gli hai gentilmente offerto perché sta per crollare tutto.

Il pallinaro
Il pallinaro è quello che si avvicina alla cassa e ti chiede quanto costa una pallina di gelato, solitamente è straniero, ma anche no. Da noi non vale l’equazione 1 pallina = x centesimi di euro 2 palline = 2x centesimi di euro, da noi ci dici quanto vuoi spendere e agiamo di conseguenza. Si signora, sul cono piccolo si possono mettere anche tre gusti!

Il visitatore
Il visitatore è quello che entra, si guarda tutti i gusti che hai in vetrina e poi esce. Se sei fortunato però sentirai dire che si, c’è il puffo, stasera veniamo qui a prenderlo, se sei ancora più fortunato lo prenderà in quel momento. Se sei sfortunato e hai una buona memoria, dopo qualche minuto lo vedrai passare di nuovo con in mano un cono, di un’altra gelateria. Signora mia, è la concorrenza.

di admin @ 7:29 pm Commenti (3)

Harry Potter e il Calice di Fuoco – International Trailer

Harry Potter e il Calice di Fuoco
Alza il volume delle tue casse e clicca sul bel viso di Hermione (premi Esc per ritornare alla modalità finestra) oppure goditelo in versione Quicktime.
Via Linkfilter

di admin @ 6:33 pm Commenti (11)

August 21, 2005

Cono o coppetta? /3

Un resoconto semiserio delle varie tipologie di consumatori di gelato da passeggio.

L’indeciso
L’indeciso ha un pregio, fa formare una lunga fila che, stranamente, attira gente che probabilmente penserà che se tutte quelle persone sono lì, un motivo ci deve essere. I motivi possono essere solo due: o il gelato è buono o c’è un indeciso davanti a tutti.
L’indeciso solitamente arriva quando al banco non c’è nessuno e comincia a passeggiare davanti alla vetrina infinite volte, finchè non ha scelto i suoi gusti, non è chiaro in base a cosa li scelga, se al colore, l’aspetto o alla quantità rimasta nella vaschetta.
Ci sono due tipi di indecisi: quello che annuncia i gusti in una volta sola quando ha deciso e quello che ne annuncia uno alla volta. Questo ovviamente è il più pericoloso, perché non sai se vorrà due o tre gusti e soprattutto se tu aspetti che li indichi tutti per decidere quale mettere sotto come base, impiegherà ancora più tempo a scegliere gli altri.
Solo una cosa è certa con l’indeciso: il gelato non lo finirà, ma ne butterà via un po’ e sarà il primo gusto che ha scelto.

di admin @ 3:25 pm Commenti (4)
My WordPress Blog

LE STANZE DEL CASTELLO

OH CHE BEL CASTELLO

Il condominio
Castelli da visitare
Pinacoteche

LA CANTINA DEL CASTELLO

PASSAGGIO SEGRETO

LA STANZA DEI BOTTONI

RSS 0.92Manifesto
RSS 2.0BlogItalia
Atom 0.3BlogRodeo
RSS 0.92Filter
SpamPoisonle rane
Dario Health CareWordPress
Technorati profileTechnorati cosmos

LA STANZA DEI NUMERI







LA STANZA DEI QUADRI

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from Principe. Make your own badge here.