Archivio per July, 2006

July 27, 2006

Eczema!

Sono di ritorno dal pronto soccorso, dove mi hanno fatto due punturine sul sederino per mandare via un brutto eczema orticarioide sparso per tutto il corpo. La cosa buffa è che tra i commenti di spam ce ne era uno con la parola zyrtec.
Domani passo in farmacia (sempre se è aperta) e prendo altre pilloline, adesso navigo un po’ per la postbiglia (nuovo neologismo) finchè non cado con la testa sul portatile.
Mi aveva detto leggera sonnolenza…zzzzzzzzzzzz

di admin @ 10:07 pm Commenti (6)

July 26, 2006

I conti non tornano

Leggendo le sentenze del processo d’appello qualcosa non torna.
Carraro, uno dei maggiori indiziati insieme a Moggi e Giraudo se la cava con una multa e una diffida.
Dondarini, l’arbitro di Sampdoria – Juventus, che ne combinò di tutti i colori, prosciolto.
Il Milan, che stando alle intercettazioni, è stata l’unica società che ha parlato direttamente con dei guardalinee, può fare la Champions e vincerà lo scudetto.
Bisognerà leggere le motivazioni, però al momento, quello che non mi torna è che se per questi casi elencati sopra, in base alle prove raccolte, si è giudicato che non erano colpevoli, allora anche per le altre società doveva essere così. Ma purtroppo per loro il Milan è stato più furbo, ha mandato avanti un precario invece di esporsi direttamente, mentre le altre società pagano le mosse dei propri rappresentanti.
Infine mi piacerebbe sapere secondo quale criterio i telefoni sono stati messi sotto intercettazione, posso capire quello di Moggi e di altri, ma quello di Meani, a chi, come e perché è venuto in mente di intercettarlo? Perché era l’addetto agli arbitri?
Ora, non voglio dire che siano tutti innocenti, ma se gli arbitri vengono prosciolti, le partite non sono truccate, a meno che non si accordino i giocatori e se le partite non sono truccate non c’è illecito, ma “solo” tentativo di illecito che prevede, credo, pene diverse da quelle comminate, Milan a parte.

di admin @ 12:32 pm Commenti (2)

July 20, 2006

Separati alla nascita /6

Pierluigi Bersani - Alan Rachins (telefilm Dharma e Greg)

di admin @ 9:54 pm Commenti (3)

July 19, 2006

Feed Atom 1.0

Forse non tutti lo sanno, ma già da un anno, il formato Atom dei feed si è evoluto ed è arrivato alla versione 1.0, siccome qui non ci si fa mancare nulla, mi sono messo di impegno è ho creato il feed Atom 1.0 per il blog. Ho fatto alcune prove e sembra funzionare, è pure validato, per il momento tengo anche il vecchio formato disponibile all’indirizzo classico, per chi volesse invece, tasto destro sull’iconcina, copia collegamento e incolla nel tuo feedreader preferito.
Feed Atom 1.0

di admin @ 9:29 pm Commenti (6)

July 18, 2006

Non finiscono mai

Ovunque e anche su questo blog si è parlato dello scandalo del calcio, ma ci sarebbero cose più importanti di cui parlare, i veri problemi della vita sono altri. Si è già scritto dei girasoli che non girano più e io ora sono alle prese con un altra questione: chi ha deciso quanto spazio ci deve essere tra il muro e il rullo del sostegno della carta igienica? Io credo che si siano basati sulla lunghezza media dei rotoli, il problema è che mia mamma ogni tanto compra quelli che “non finiscono mai”, che sono più grandi e non ci stanno, anzi ci stanno alla perfezione, peccato che poi il rotolo non rotoli e se ne strappa solo un pezzo o si scardina il rullo. È un problema serio perché finché non ci entra mi tocca tenerlo sul bordo della vasca, ma è pericoloso perché spesso mio babbo e mio fratello lo fanno cadere dentro, proprio mentre la stanno preparando per farsi un bagno. La carta si asciuga, però si indurisce e lo capisce chiunque che per la sua funzione, la morbidezza è la peculiarità principale.

di admin @ 9:20 pm Commenti (6)

July 17, 2006

I girasoli stanno dormendo

Avevo in mente di fare un post da inserire nella categoria “I quesiti del Principe”, ma nel fine settimana sono stato lontano dal pc. Oggi lo volevo scrivere, la domanda aveva a che fare con i girasoli, ma incredibilmente altri hanno già scritto qualcosa.
La domanda che volevo fare io però era un po’ diversa: qualche settimana fa, i girasoli che incontravo sulla strada per andare al lavoro erano tutti belli dritti, non ho fatto caso se al ritorno fossero girati verso il sole, però dalla scorsa settimana, tutti i girasoli hanno la testa chinata verso il basso, sia al mattino che alla sera.
Cosa avranno fatto per essere così stanchi?

di admin @ 7:42 pm Commenti (6)

July 14, 2006

Rimini – Juventus

Sin da quando ero bambino mi auguravo che il Rimini potesse arrivare in serie A per andare a vedere la Juve. Mai avrei immaginato che questa cosa potesse succedere, in serie B. Per di più potrebbe accadere per due anni, vista la penalizzazione ricevuta.
Niente da dire, solo una piccola riflessione: l’impressione è che per questo processo si era colpevoli fino a prova contraria e le difese potevano tranquillamente evitare il dibattimento e rimettersi alla clemenza della corte. C’è una cosa però che mi va di sottolineare: se i dirigenti di una squadra di calcio sono d’accordo con i designatori per mandare gli arbitri che vogliono a dirigere le partite della propria squadra, non è automatico che il campionato venga falsato, perché l’arbitro deve garantire l’imparzialità, altrimenti se è d’accordo pure lui con chi lo designa, secondo me è più colpevole di loro. Abbiamo sempre pensato che un arbitro è in buona fede, è umano e può sbagliare una decisione. Il sistema Moggi, non avrebbe funzionato se chi poteva, avesse garantito che in campo vincesse il più forte/bravo/fortunato.

di admin @ 9:27 pm Commenti (5)

Forse era Marittima

Non capisco perché questo articolo del Corriere che parla di delfini e mare Adriatico, inizi con Milano.

di admin @ 7:27 pm Commenti (0)

July 11, 2006

Siamo tutti sceriffi con gli sbagli degli altri

Io. Non. Ci. Sto. Si, l’ha già detto Scalfaro, ma chi se ne frega. Sono stufo, stufo marcio, di sentirmi ricoprire di merda da ogni parte del mondo. Durante questi mondiali sull’Italia (nazione e squadra di calcio) e sugli italiani sono caduti tanti di quegli insulti (altrochè satira) che se non si parlasse di nazioni, ma di persone ci si poteva sbizzarrire a far partire querele a destra e a manca. Quando nella blogosfera si leggono questi comportamenti, di solito si liquida il tutto con l’invidia e il rosicare dell’insultante di turno. Io non so se le nazioni straniere ci invidiano o si divertono a scrivere quello che scrivono, ma sinceramente a me hanno rotto un bel po’.

Ovviamente l’ultima in ordine di tempo è la testata di Zidane a Materazzi. Non ho letto l’articolo del Guardian, c’è per caso scritto come sono arrivati alla conclusione che Materazzi gli ha dato del terrorista? Gli esperti della lettura del labiale assunti dalla televisione brasiliana conoscono l’italiano? C’è un video che mostra l’intero scambio, purtroppo Zidane è girato di schiena, ma è evidente che si stavano dicendo qualcosa tutti e due, ma purtroppo solo la bocca di Materazzi e a favore di camera e ci si può sbizzarrire con mille interpretazioni. UPDATE:EmmeBi ne ha scovato uno frontale. FINE UPDATE Poi si aggiunge anche la voce di chi il calcio non lo segue e quindi non sa che le provocazioni sono all’ordine del giorno. Perché vale dire che Materazzi è un picchiatore e provocatore, ma non vale dire che Zidane già ad un altro mondiale e in una partita con la Juventus ha avuto reazioni esagerate? La butto lì: perché sparare merda sugli italiani è ormai sport mondiale.
Voglio infierire su quella voce: la scelta di Zidane quale miglior giocatore del mondiale era stata decisa già da prima della finale e molto probabilmente hanno scelto lui perché i giocatori più attesi hanno giocato malino a partire da Totti per arrivare a Ronaldinho, per non dire Henry. Zidane, una delle stelle del mondiale, ha fatto fuori il Brasile superfavorito e quindi si merita il Pallone d’Oro, questo avranno pensato i votanti, peccato che poi abbia perso, anzi usato la testa in modo non consono in finale. Ovviamente il premio spettava a Cannavaro per il rendimento che ha avuto per tutto il torneo, chi non lo riconosce non è uno sportivo. Avrei accettato anche che lo vincesse Lahm, Klose o Ribery.
Infierisco ancora:

Una vittoria che non ha niente a che vedere con l’Italia, con la Patria, con la bandiera, ma molto con le società italiane calcistiche quotate, coinvolte o meno nello scandalo delle intercettazioni: Juventus, un progresso del 6,93% (1,49 euro l’ultimo prezzo registrato). La Roma, salita del 3,26% a quota 1,02 euro. La Lazio, nell’asta di chiusura tra le 16.30 e le 16.35, trattata a 0,29 euro (+2,45% rispetto a venerdì).

sempre la voce linkata, ma come si fa a scrivere una cosa del genere. I titoli di queste società oscillano già da quasi due mesi, da quando è scoppiato lo scandalo in Italia, un giorno le azioni della Juventus sono state sospese per eccesso di ribasso e il giorno dopo per eccesso di rialzo. Non sono un esperto di finanza, ma per me questa si chiama speculazione.
Infine, il significato della parola multietnico deve essere spiegato anche ad un certo Le Pen. Ah già, ma quello è uno, perché generalizzare così tutti i francesi?

di admin @ 11:22 pm Commenti (8)

July 10, 2006

e nun potimm’ perde

Non saranno Zoff Bergomi Gentile Cabrini Scirea e tutti gli altri, ma adesso abbiamo dei nuovi campioni del mondo.
Buffon Zambrotta Cannavaro Materazzi Grosso, non suona poi così male e inoltre gran parte del merito è loro, quasi incredibile per una nazione che ha sfornato grandi attaccanti.
Quello che c’era da dire è già stato detto, il cielo è azzurro sopra Berlino, come era azzurro a Milano, Roma, Napoli, Rimini e persino in Canada.
Grande Italia

     
di admin @ 10:38 pm Commenti (1)
My WordPress Blog

LE STANZE DEL CASTELLO

OH CHE BEL CASTELLO

Il condominio
Castelli da visitare
Pinacoteche

LA CANTINA DEL CASTELLO

PASSAGGIO SEGRETO

LA STANZA DEI BOTTONI

RSS 0.92Manifesto
RSS 2.0BlogItalia
Atom 0.3BlogRodeo
RSS 0.92Filter
SpamPoisonle rane
Dario Health CareWordPress
Technorati profileTechnorati cosmos

LA STANZA DEI NUMERI







LA STANZA DEI QUADRI

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from Principe. Make your own badge here.