Il poeta Roger McGough proprio non lo conoscevo. L’ho scoperto sul blog di emma, che ne ha tradotto due poesie.
(mi piace.)

Fama

La cosa migliore
dell’esser famoso

è quando cammini
per la strada

e la gente si gira
a guardarti

e sbatte nelle cose.

Lontano da te

Lontano da te
sento un gran vuoto
una solitudine che mi mangia

Con te
sento quel rassicurante
desiderio di fuga.