C’è un signore anziano che conosco, dev’essere della stessa leva di mio nonno, dev’essere del 12.

Millenovecentododici.

(aspettate che conto)

Questo signore anziano dovrebbe avere all’incirca novantaquattro anni, secondo i miei calcoli.

Questo signore, lo incontro, è sempre allegro, questo signore lavora, a novantaquattro anni, sbriga le faccende, va in banca, sempre col sorriso, anche se i denti, mi sembra, son solo più un ricordo.

Questo signore, è ebreo, e mi han detto, ha il numeretto tatuato sul braccio.

Quando lo incontro ci salutiamo lui mi chiede sempre come va il nuovo lavoro, diciam due battute, magari parliam di montagna, poi ci salutiamo, lui ha novantaquattro anni, quando ci salutiamo lui mi dice sempre

Stia sempre in gamba eh!

Technorati Tags: ,