Pare che qui su diludovico abbiamo un nuovo coinquilino: Orazio (Ci son più cose in cielo e in terra…), non so niente di lui, e lui non sa niente di me, mi dicono.

Il suo blog si chiama Come campa Mattia, che a occhio, deriva da un sonetto del Belli.

Come campa Mattia? campa er cazzaccio
a le spalle der vecchio Zaccaria.
Fa l’arte che faceva er Micchelaccio:
magnà e beve, annà a spasso, e tirà via.

Ci sarà tempo per conoscerci.

Technorati Tags: , ,