L’anno scorso in primavera abbiamo comprato dei piantini di fragole all’Auchan.

Costavano pochissimo, le abbiam prese, con il segreto sogno di viver del prodotto della nostra agricoltura da balcone.

Beh, forse, più che miraggio di autarchia, ci sembrava un simpatico esperimento.

L’anno scorso, le piantine, le avevo messe dentro dei vasetti, han fatto cinque o sei fragoline, più simili alle fragoline selvatiche che alle fragole, quelle comprate.

Si son riprodotte, però, e han fatto diverse altre piantine, che abbiamo anche regalato in giro.

(peraltro, interessantissimo come si riproducon le fragole, un giorno ve lo racconto, se v’interessa)

Quest’anno, han fatto di nuovo delle piccole fragoline, abbastanza insipide.

Poi, a fine ottobre, ha cominciato a comparire una fragola.

Bianca, grossa.

Poi, negli ultimi giorni, ha cominciato a colorarsi di rosso.

Sembra una fragola di quelle importate dalla spagna che compri al supermercato.

Rossa e carnosa.

Polli oggi l’ha mangiata.

Dice che era anche buona.

Technorati Tags: , , , ,