Questa settimana stanno succedendo più cose di quante io possa affrontare. S’impone, quindi, da sé, mi verrebbe da dire, il trascurare un po’ questo blog, perché, anche se non sembra, magari, visto da fuori, non sembra che io le pensi, le cose che scrivo, e invece le penso, magari per diversi giorni, ma i giorni in cui hai cose a cui pensare, cose che occupano tutto il tempo in cui sei sveglio, e che a volte occupano anche il tempo in cui dovresti dormire, il tempo per pensare alle cose che vorrei scrivere qui è necessariamente limitato, se non inesistente, e me ne dispiaccio.

Poi, all’improvviso, stamattina, mi son svegliato, m’è venuto in mente che io, nella mia vita, non ho mai mandato un MMS.