My Blog » 2009 » October

Archivio di October, 2009

Sono una persona orribile /11

Tuesday 13 October 2009

Quando mia madre mi fa il caffè io la ringrazio sempre. Le dico Un po’ d’acqua fa sempre piacere.

17 Commenti

Sono una persona orribile /10

Monday 12 October 2009

Quando mi dicono che un libro è illeggibile, mi vien subito voglia di andare a leggerlo.

22 Commenti

L’uomo col cappello

Friday 9 October 2009

L’uomo col cappello, è una figura mitica.
L’uomo col cappello, è un simbolo della nostra provincia.
L’uomo col cappello, si dice che si aggiri per la provincia di Cuneo, si dice che i guidatori di auto di Cuneo e provincia guidino col cappello, tengano un’andatura ben al di sotto dei limiti e non conoscano l’uso delle frecce.
L’uomo col cappello, a volte son convinto sia un’invenzione, a volte son convinto sia uno stereotipo, a volte invece mi persuado che esista davvero.
L’uomo col cappello, l’ho incontrato ieri sera, ci sono stato dietro un po’ con la mia vespa, sulla statale Cuneo-Mondovì, era con la sua Polo beige, la sua Polo beige targata Torino.

39 Commenti

Un fico

Thursday 8 October 2009

Io son stato in giro, e ho fatto le cornamuse, i pinzimonî e le pinzillacchere, poi son tornato a casa, ho fatto le gioie, le teme e le agnizioni. E adesso, il risultato, è che non ci capisco più un fico.

17 Commenti

Tornando a casa

Wednesday 7 October 2009

Quando torni a casa, quando torni a casa verso Cuneo, il cielo è sereno, fa caldo, le autostrade sono a tre corsie, si viaggia bene, in buona compagnia, di buon umore, si scherza e si ride, e poi ci si accorge che le autostrade diventano a due corsie, il sole diventa sempre più malato, il cielo si offusca sempre più, poi le strade diventano a una corsia, neanche troppo larga; e va bene che ritorni a casa, perché non va bene che sia così, perché l’umore, l’umore va sempre più giù, e il cielo sempre più scuro, e la temperatura sempre più bassa. E l’umore, anche lui, da tre corsie passa a due, e poi a una sola. Neanche troppo larga.

Dopo, appena entri in casa, ti telefona un amico, ti dice, Ma lo sai che ultimamente faccio dei sogni nazionalpopolari? Tu guardi il telefono, come guardassi lui, poi lo rimetti all’orecchio e lo senti che dice Tipo stanotte ero lì con Aldo Giovanni e Giacomo che cercavamo di entrare di frodo al Festival di Sanremo.

E ti ritorna il buonumore, ti dici che è bello essere a casa, ma con un pensiero, che è un retropensiero, che è la paura di addormentarti e far dei sogni così anche tu.

11 Commenti

Condividere ricette

Monday 5 October 2009

Sono andato alla BlogFest, c’era una cosa che si chiamava FoodCamp, in fondo alle sediole delle conferenze c’era un banchetto dove uno poteva prendere le bevande, inventare dei cocktail e lasciare la ricetta per gli altri; io son stato bravissimo, ho inventato delle cose semplici e straordinarie, come il prosecco (ingredienti: prosecco), il gin (ingredienti: gin).

18 Commenti

La lenta discesa

Friday 2 October 2009

Ieri mattina, andare in vespa, verso le otto, se uno non era ancora ben sveglio, si svegliava.
Son quei giorni lì che lo senti, non fa ancora freddo, però lo senti che è autunno, e poi ci saranno giorni in cui pioverà giorni e giorni, e poi pian piano farà sempre più freddo, e poi nevicherà, e poi verrà il ghiaccio. E tu non è che ne hai tanta voglia, tu fai finta che ti piaccia, però francamente, la bella stagione era meglio, lo sai, ma fai finta che ti piaccia, l’autunno.
E allora cerchi di abituarti, senti i profumi, mentre sei in vespa, ti accorgi che c’è quel buon odore di caldarroste, giri la testa a destra, a sinistra e non riesci a capire da dove arrivi. E poi ti accorgi che non sono caldarroste, è il camion che hai davanti, non sono caldarroste, è il camion che hai davanti, che fa un fumo nero, un fumo nero, che a una mente un po’ annebbiata, non ancora ben sveglia, sembra odore di caldarroste, o forse s’immagina che sia odor di caldarroste, perché così, l’autunno, e la lenta discesa verso l’inverno, fa meno male.

22 Commenti

Sono una persona orribile /9

Thursday 1 October 2009

Stamattina ho guardato l’orologio, diceva 7.50, e io nella mia testa mi son detto Porca miseria, 7.50 son quasi quindicimila lire.

42 Commenti