My Blog » 2012 » September

Archivio di September, 2012

Fino in fondo al mondo

Saturday 22 September 2012

La mattina che mi son sposato, la notte, avevo dormito proprio bene. Ci eravam telefonati, io e la mia futura sposa, io ero già a letto, ci eravam detti ci sentiamo tra dieci minuti così ci diamo la buona notte. Poi mi ero addormentato e non ci siam mica sentiti. Non mi son risvegliato fino alla mattina, alle sei e mezza. Volevo andare a correre, ma poi ero in albergo, dovevo fare ancora tante cose, dovevo andare in reception a ritirare il documento, perché due cose sono importanti da portarsi al matrimonio, il documento e le fedi, ma soprattutto il documento, poi alle sette apriva la colazione, avevo fame, non sono andato a correre.

La mattina che mi son sposato ho bevuto quattro caffè americani, ho mangiato sei brioches e due fette di plum cake, son stato bene.
Poi sono andato subito alla reception, gli ho chiesto se mi davano subito indietro il documento perché ero un po’ ansioso, loro m’han detto che ne avevo ben donde, io poi ho messo il documento dentro il portafoglio e mi son detto che l’importante era fatto.

Dopo il resto lo scrivo poi, perché adesso noi andiamo un attimo fino in fondo al mondo, ma poi torniamo.
Non so se scrivo, da in fondo al mondo, ma magari sì.
Io un quaderno me lo porto, ché magari là non c’è internet.

22 Commenti

Uso personale di blog pubblico

Saturday 15 September 2012

Los Boninos

È settembre quella cosa
che le coppie innamorate
vanno, sempre emozionate,
convolando a giuste nozz.

Betta-Maia è quella cosa
che oggidì sarà impalmata.
Ma l’avrà lui meritata?
Propendiamo per il sì.

Zio Bonino è quella cosa
che si sposa: ciò è opportuno
perché due è meglio di uno (*)
come dice l’Ecclesiast,

perciocché, se l’uno cade
l’altro presto lo rialza (**)
(e c’è gioia che rimbalza)
come dice l’Ecclesiast.

Eio-Maia son la cosa
che ora insieme dormiranno,
quindi si riscalderanno, (***)
dice sempre l’Ecclesiast.

(*) (**) (***) Ecclesiaste, 4:9-11

Oggi Maia e io ci sposiamo.
Il disegno è di Makkox, e i maltusiani sono di Alessandra.
Un bacio a tutti.

49 Commenti

Sono un deficiente

Thursday 13 September 2012

C’era questa storia, che ho scoperto su quel pregevole sito chiamato Cloridrato di Sviluppina, in cui una professoressa è stata condannata per aver fatto scrivere cento volte a un ragazzino “Sono un deficiente”. Son convinto anch’io che abbia sbagliato, la professoressa, perché se a me avessero fatto scrivere cento volte “Sono un deficiente” credo che mi sarei convinto di essere un deficiente, e non va bene, perché poi se ti convinci lo diventi, secondo me, ma se invece mi avessero fatto scrivere cento volte “Se non la smetto di fare lo scemo poi mi cadranno tutti i capelli” penso che ci avrei guadagnato.
Poi non so.

9 Commenti

La semplicità

Wednesday 12 September 2012

Cosa vuoi farci,
sono un ragazzo acqua e sapone.
E a volte neanche quello.

7 Commenti

È settembre, piove, e tu

Monday 3 September 2012

È settembre, piove, piove tanto, e tu sei tornata dopo una settimana, sembrava un anno. Sei partita che faceva caldo, e adesso fa freddo, tu ti metti a letto, io mi faccio il caffè e poi arrivo, e come arrivo cerco i tuoi piedi, tu cerchi i miei piedi, e i tuoi sono freddi, sono freddi come fuori, e i miei, i miei sono caldi, come sempre, e tu avvinghi i tuoi ai miei, mi fai venire i brividi, tanto freddi che sono i tuoi piedi, non so come fai a avere i piedi così freddi.
Mi mancava tanto.

13 Commenti