Certe volte mi capita di scrivere la parola avanti e di scrivere invece a vanti, così, a vanti, con lo spazio, che non vuol dir niente, però mi capita di voler scrivere avanti, e mi esce fuori a vanti.

Che uno poi, con questi problemi, come vuoi che gli venga voglia ancora di scrivere, se gli escono questi errori automatici anche nelle parole semplici come avanti.

Però ti dici ricominciamo, dai ricominciamo, è ora di ricominciare, è tanto che non scrivi, sarebbe bello che tu ricominciassi a scrivere, che era una cosa che ti dava tanta gioia, era una cosa che, anche una giornata che era andata del tutto storta, se avevi scritto qualcosa, una qualsiasi cosa, ti sembrava una giornata bella, e allora sì, dai, riproviamoci, riproviamo a scrivere, ricominciamo, andiamo avanti.

E in effetti stavolta l’ho scritto giusto alla prima.