Archivio per June, 2005

June 30, 2005

Ho umido

Ho caldo.
Anzi: ho umido.
Io adoro lamentarmi del caldo umido.
Mi soddisfa. Lo esorcizzo.
È piovuto un quarto d’ora.
Non sono sicuro del tempo trascorso, dico a occhio un quarto d’ora scarso solo perché non mi ero già stancato di starmene in piedi a godermi lo spettacolo.

Mentre piove guardo fuori con la faccia a sfiorare la zanzariera della portafinestra della sala.
Sono al buio e mi godo i lampi, i tuoni, il gatto arrotolato tra i miei piedi e qualche goccia che intravedo cadere. L’ascolto. L’aria fradicia entra in casa e quasi rabbrividisco nel sentirmela scivolare addosso.
Molto rumore quasi per nulla. Qualche goccia scarsa.

Non riesco a pensare con questo clima.
Non che sia solito pensare molto e bene in altri contesti climatici, ma il caldo umido mi schianta persino la voglia di provare a farlo.

Senza vento.
Sarà la fortuna di essere nato in una città, o in una zona della stessa, ventilata, ma ora soffro, da anni, la mancanza del vento.
Passata l’astinenza del mare, che vedevo lontano lontano qualche volta, se volevo fargli caso, sento ancora viva l’assenza del vento.
Ricordo il classico rumore nella tromba delle scale nelle serate di forte vento: una ninna nanna sorprendentemente efficace.
Dopo ho vissuto un po’ a caso, una volta sola a casa, in una pianura dove l’aria dorme sudata tutto l’anno. Muta.

Mah, sono proprio cotto. Bollito.
Stanco. Colpa dell’umido.

E (me ne sono accorto prima d’incollare il presente post) ci voleva pure lo spammer delle vacanze ad Ischia a farmi girare le pale di un ventilatore (alle pale dell’altro ventilatore ci pensa l’ostinazione di mia moglie a non voler mettere l’aria condizionata in casa). Mi verrebbe voglia di scrivergli per dirgli: "[…omissis… (in ritardo)]", ma ho altro da fare… tipo un beverone freddo.

admin @ 1:18 am - Commenti (4)

June 29, 2005

Welschnofen

Mia moglien afere cambiato idea ennesima volta nostre vacanzen di luglien.
Caldo torriden und umidità afere scocciaten lei. Lei detto "basta!"
Pensiero di calden catalanen metropolitanen sconvolto sua mente.
Io afere detto: "Ti prego, mettiamo l’aria condizionata almeno in una stanza in casa, dai!"
Sua risposten perentorien da generalen astro-ungarichen: "Nein! Noi no arien condizionaten, noi settimana SudTirolen con infraditen und frescura naturalen in piccolinen alberghetten in paesinen tra i boschen e vicinen laghetten alpinen! Poi noi freski fino agosto!"
Io felizen evitato trasvolata detto lei: "Ora andiamo in agenzia, prenotiamo e non se ne parla più, prima che tu possa cambiare ancora una volta idea."

Detto fatto.
Chissà come si pronuncia "Welschnofen"…

admin @ 12:09 am - Commenti (10)

June 28, 2005

Staffetta dei libri (Omar)

L’altro ieri ho tirato Omar dentro la staffetta dei libri dilagante per la blogosfera. Omar è un visitatore privo di blog e per questo assai prezioso.
Potenzialmente ha tutti i pregi di un blogger senza poterne ostentare i difetti. Però, tirato per la giacchetta, non ha resistito alla tentazione di rifiutare il mio invito e per questo lo ringrazio.
Così scrive:

Libri della mia biblioteca:
La mia libreria occupa una intera parete di una camera, ma ci sono libri anche in camera, in mansarda e sotto al letto. Non c’è un genere preponderante, l’andamento riflette i vari innamoramenti che ho avuto nel corso degli anni. Acquisto pochi libri in rapporto a quelli che leggo, sono un ottimo cliente delle biblioteche pubbliche, in queste opero la scrematura e quelli che mi sono particolarmente piaciuti li acquisto. Ho sempre avuto un rapporto molto "fisico" con i libri mi piace usarli, toccarli, annusarli non riesco a ricordare di me immagine più felice della mia infanzia che non sia una merenda con annessa lettura di un libro o di un fumetto (tutt’ora ci trovo dentro delle briciole). Non amo prestare libri, rimango in ambasce finché non sono rientrati, e li contrassegno con un ex-libris che mi sono fatto fare.

L’ultimo libro che ho comprato:
"Guida galattica" di Douglas Adams (era ora che lo comprassi).

Il libro che stai leggendo ora:
"Scena del crimine" di Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi
"Cuori e denari" di Giorgio Ruffolo
"Le Maserati di Adolfo Orsi" di Nunzia Manicardi

Tre libri che consiglio:
Gialli
"Terre Rosse" di Roberto Valentini, Todaro Edizioni
"Schiavi della libertà" di Daniele Bondi, Edizioni Clandestine
"Attenti al gorilla" di Sandrone Dazieri
sempreverdi
"Il Maestro e Margherita" di Michail Bulgakov
"Dossier Odessa" di Frederick Forsyth
"Lo Hobbit" di J.R.R. Tolkien

Cinque blogger a cui provo a passare il testimone:
1) Cofano
2) Parmachiara
3) Fiandri
4) PonyLuna [chiuso]
5) MeicheNada

Chi vorrei essere se dovessi rinascere:
Non ne ho idea sono troppo impegnato e appassionato a gestire questa mia.

di Omar

admin @ 11:28 am - Commenti (5)

June 26, 2005

Staffetta dei libri

Sergio mi ha passato il testimone della staffetta libraria.

Libri della mia biblioteca:
La tipica letteratura per ragazzi in voga negli anni Settanta o poco dopo. Un po’ di letteratura russa. Un po’ di letteratura americana (nord e sud). Un po’ di roba inglese. Di francese ben poco. Qualche polpettone prettamente statunitense d’ambientazione militare. Saggi e dossier e romanzi storici. Alcune opere classiche latine e greche.
Letteratura italiana a pacchi, con qualche classico mattone sparso.
Montagna di libri di fantascienza. I pochi italiani sono bravi nel genere.
Per la cronaca: mai amato Leopardi e detesto imprestare libri. Non apprezzo la produzione fantasy.

L’ultimo libro che ho comprato:
L’ultimo Urania uscito, se ben ricordo.

Il libro che stai leggendo ora:
"Il disastro di Pavia" di Jean Giono (trad. Franco Pierno), Edizioni TCP

Tre libri che consiglio:
blogosferici
"Come si fa un blog" di Sergio Maistrello, Tecniche Nuove
"Blog Generation" di Giuseppe Granieri, Editori Laterza
"Rete Globale (codice 4GH)" di John Brunner (trad. Roberta Rambelli), Editrice Nord [attualmente a catalogo come: "Codice 4gh"]
sempreverdi
"I quarantanove racconti" di Ernest Hemingway
"Le satire" di Quinto Orazio Flacco
"Oblomov" di di Ivan Aleksandrovič Gončarov

Cinque blogger a cui provo a passare il testimone:
1) Dario
2) Black Cat
3) Gin Baker
4) Gaspare
5) Nnoia
crack)
5) Semola & la Belva
5) Cat
5) Beppe
5) b.georg
5) (:-D) Beppe

5) Omar
5) Leo

Chi vorrei essere se dovessi rinascere:
In questi giorni in cui non mi vengono le parole, direi Carlo Emilio Gadda.

admin @ 8:04 pm - Commenti (10)

June 24, 2005

Al Corsera vedono corto

Appena letta la notizia su Motoricerca.net che Google Maps violerebbe il segreto militare, presentando località protette viste dal satellite, mi sono fiondato sul link d’approfondimento e poi a curiosare dall’alto la Base Aerea di Aviano.
E ho cercato anche alcuni luoghi militari italiani, curioso di vederli dall’alto, e in certi casi sono stato fortunato trovandoli all’interno delle zone ad alta risoluzione. Di uno di essi è persino ben difficile conoscerne l’ubicazione, ma al livello di dettaglio offerto dalle riprese satellitari, si capisce benissimo a cosa serva e cosa potrebbe accadere se fatto saltare per aria.
Il divertente è che teoricamente, ad esempio, non posso nemmeno descrivere le caserme che ho visto di persona durante la mia naja, trattandosi di informazioni in qualche modo riservate. Per dire, non posso descrivere il percorso dall’ingresso a una casamatta piena di munizioni di una caserma o indicare dietro a quale muro di cinta si trovi il parcheggio dei mezzi pesanti.
Però grazie a Google posso godermi la panoramica dall’alto degli aerei sulla pista di Aviano e apprezzare il disegno creato dalle aviorimesse, o altri luoghi ameni di interesse militare o civile.

E allora?

Il punto è un altro.
Luca Conti, direttamente interessato in Motoricerca.net, si chiede su Pandemia in questo post se la sua segnalazione della notizia al Corriere della Sera non meritasse una citazione, in qualità di fonte diretta, nel relativo articolo pubblicato a firma Luca Gelmini.
Per la cronaca, che io sappia, Conti nei post cita ogni fonte.
Non è poi tanto difficile. E sarà una delle discriminanti del futuro nel considerare l’autorevolezza di un mediatore dell’informazione quale ad esempio un vecchio e rispettato quotidiano e quella di un mediatore dell’informazione quale ad esempio un blogger.

admin @ 2:36 am - Commenti (0)

June 23, 2005

Minipost: nell'attesa

Sono quasi le sette di sera. La calda giornata del sottoscritto volge al termine.
Giunta l’ora di spegnere i computer, possibilmente non a testate, indugio un minuto in rete a cercare metologie d’approccio alla catena libraria fra blogger.
Cercando con Google una semplice frasetta ecco apparirmi alcune centinaia di risultati. Ogni risultato è un blogger che racconta la propria biblioteca e i propri gusti in fatto di libri.
Bellissimo.

admin @ 6:55 pm - Commenti (1)

Minipost: un attimo d'attesa

Mi è giunta la catena blogosferica riguardante i libri.
Ieri ero preso dal risolvere il problema di fumarmi una razionata siga in santa pace con due ventilatori puntati addosso e di come rinverdire la sezione dedicata a La Blogfoucauld. Così ho evitato di spremermi le meningi con altre faccende interessanti.
Oggi e domani dovrei essere un po’ impegnato, ma dovrei riuscire a postarla a breve.
Nel frattempo sguinzaglio i miei nanetti a spolverare la libreria e a selezionare altri cinque blogger a cui passare la blogcatena (eventuali giustificazioni ben motivate per essere esonerati devono essere inserite nei commenti).

Chissà se vale suggerire il libro di chi mi ha coinvolto?

admin @ 1:52 am - Commenti (2)

Tre soldi

CV è una mamma. La sua piccola ha appena lasciato il latte artificiale per il buon caro vecchio latte di mucca. Riporta la sua impressione positiva del prodotto della linea "Crescendo" Coop, decisamente più economico di altri.
A favore del marchio Coop, io posso solo aggiungere che il mio gatto predilige la sabbietta con lo stesso marchio. Per me è importante.
CV nello stesso post sottoscrive un precedente intervento di Shangri-La dedicato all’argomento (prezzi, qualità, politica) e ad altri prodotti.

il Tao dei blog ricorda che ai primi di luglio il Parlamento Europeo dovrà esprimersi sui Brevetti Software in Europa (o quel che è). In questo post alcune risorse per capire di cosa si tratta (alcune anche in italiano).
Una volta lessi un racconto in cui il protagonista, se ricordo bene, dopo anni e anni di battaglie legali, riusciva a brevettare la -ruota-. Se non fossi stanco, cercherei di brevettare lo smarronamento, così tutte le volte che qualcuno ha una ideona come quella dei brevetti a pera su tutto e tutti, a me arriverebbe una percentuale in banca.

Massimo Mantellini segnala un fatto interessante (ripreso da un quotidiano) per chi ha un conto in rete Cartasì: un qualsiasi utente sarebbe in grado di accedere ad alcuni dati di altri utenti. E questo avviene da marzo.
Un po’ come era una volta il modo per aggirare le password al servizio statistiche per siti di HTML.it… Una roba mica da cracker. Basta essere curiosi e giocherellare coi propri "url".

admin @ 1:14 am - Commenti (0)

June 22, 2005

Ciao Biru

Leggo nell’aggregatore dei feed un post di Paolo Attivissimo.
Scrive in proposito a tre suoi articoli apparsi su Zeus News e relativo alle truffe via web e alle carte di credito.
Faccio per chiudere, quando leggo la dedica della newsletter (il blog è una trasposizione pubblica di una newsletter normalmente dedicata a coloro che gentilmente inviano qualche dindino per essere informati di quel che accade in rete di non sempre limpido)…
Questa volta la dedica è rivolta al suo gatto, Biru, investito mortalmente da un’auto.

Il mio gatto è casalingo e, seppur innocente, calderolizzato: quindi non esce di casa. Anche quando si ritrovò per un certo periodo della sua vita un giardinone a piena disposizione preferiva starsene tra le fresche mura domestiche a guardar fuori.
Girando in auto fuori città mi capita spesso di incrociare il corpicino spappolato di un qualche incauto felino. Abitudinario, quasi non presto più attenzione alla circostanza.

Ho appena fatto una coccola extra al mio gattone, spaparanzato sulla sua poltrona beatamente intento a fare niente. Ha colto l’occasione per stiracchiarsi un poco ad unghie sguainate.

admin @ 3:37 pm - Commenti (3)

Pavia dal satellite

Grazie a Motoricerca.net scopro che Google nel proprio servizio mappe ha aumentato il livello di dettaglio delle immagini via satellite di molte zone della Terra.
Qui i dettagli.
Tra le aeree ad alta definizione c’è anche la città di Pavia.
Il satellite è passato durante un sabato mattina: si vedono le bancarelle.
Vedo l’auto di un mio vicino davanti a casa e quella di un altro parcheggiata davanti al garage (il proprietario la coccola molto nei finesettimana della bella stagione). La mia è coperta da un’ombra. Scorgo anche i cassonetti (cassolerci, in realtà) della spazzatura.

admin @ 2:10 am - Commenti (3)
Email: gattostanco @ gmail.com
FeedBurner:  GATTOSTANCO FEED powered by FeedBurner

gattostanco ...appunti (sospeso)
gattostanco FriendFeed
BlogBabel - BlogItalia - Wikio
Memesphere - Filter 4.0

Ultimi commenti

  • iso: Tutti i blog muoiono prima o poi
  • luca nonno lodi: Che meravigliosi ricordi! Il COF all’anice, alla menta o al tamarindo li rivedremo mai più??...
  • Ibadeth: Gatto stanco, che fine hai fatto? Non scrivi più?
  • NEVIO MICHELOTTI: le offerte si trovano. le reclami sono belle,ma i risultati spesso deludenti.quando vuoi reclamare...
  • NEVIO MICHELOTTI: avevo alice analog è stato offerto alice voce non probemcon offerta del decoder (ANNO2006) il...

Trackback:

Poltrona del gatto

Chi sono?
Il Tao della Suocera
La Blogfoucauld

 AZIONISTA IMMANET - NET TO BE di ROBERTO GRASSILLI

Ospitato da Anomalia grafica
Template by Principe
Traduzione in giapponese (KutaKuta Neko) di Gilgamesh
Favicon di Ted

Cerca in gattostanco

Blogosfera

Black Cat
Annarita
Anomalia Grafica
calzino spaiato
(C)assetto Variabile
Cletus
DElyMyth
eiochemipensavo
Gaspare
giuliomozzi (sospeso)
Grassilli Warehouse
kimota
La pupa c'ha sonno
Louie
Marco Candida
marcoscan
Myst
night passage
Papino & C.
Perché no?
Principe
Radici dell'ozio
Scopriamo l'acqua calda
Shangri-La
Un altro tempo
8:49 pm
Alessandra Galetta
All about nothing
Akatalepsia
Andrea Beggi
Bloggo Intestinale
Blog Notes
Blogsenzaqualit
Bottega di Lettura
Cabaret Bisanzio
caracaterina
Ciccsoft
Corax
Daveblog
Debito di sonno
Deeario
diario di Untitled io
Diario Semistupido
Dorigo - in inglese
eCuaderno - in castigliano
EmmeBi
Errore 404
Falso Idillio
Gaspar Torriero
Gattusometro
Giavasan
Gilgamesh
Giovani Tromboni
Giovy's blog
giuseppe genna
gruppo h5n1
Haramlik
Herzog
Il Mignolo col Prof
il mio karma
il Morso della Vipera
il sentiero giusto
il Tao dei blog
iMod
Incipiterazioni
Inkiostro
Intempestiva
jtheo
Kurai
letturalenta
Luca Conti
Luca De Biase
mae*
Macchianera
Manteblog
.Mau.
MeicheNada
Momoblog
Nyft
Numerabile
officialsm
Paese d'ottobre
Paolo Valdemarin
Pandemia
Pasta Mista
Peluche - in castigliano
PensieriInecCesso
Personalità Confusa
Phoebe
Placida Signora
Quasi.dot
Qix
Rael
Ramon Ananos - in castigliano
Reflexiones e irreflexiones
Rolli
Sai tenere un segreto?
Salgalaluna
Scintilena
Secondo Piano
Sergio Maistrello
SmokingPermitted
Stefano Salvi
Squonk
Surreale
Terre Alte
To drown a rose
Tom
Uccidi un grissino
Webgol
Vibrisse, bollettino
Wittgenstein
vogliaditerra
xantology
Zio Burp
Zop
Zu

Varie

Feed by gattostanco
RSS Atom
Commenti
RSS parziale

Feed by FeedBurner


Blog link by Technorati

Wikio - Top dei blogs





 STATISTICHE

porticina: Login