Archivio per la categoria 'gattostanco'

February 15, 2010

A giocare su Marte (impeditus locus)

A quarant’anni, scoccati nei giorni scorsi, mi diletto ancora a citare le sigle dei vecchi cartoni animati per titolare un post. Però per aggiungere un tocco di latino devo alzarmi e andare a scartabellare un vecchio vocabolario: tutto come allora.

Su Marte, tanto per sentirmi utile ai marziani e non sembrare soltanto uno che pigia il muso sullo schermo di un computer tutto il giorno, mi occupo degli alieni che arrivano dal resto del sistema. Attività alquanto strana e qualche volta persino gratificante. Una specie di impiegato amministrativo part-time dei Man …Marziani in Black.

Nel mentre, sulla Terra, mia suocera è diventata mia vicina di pianerottolo. Al proposito sarebbe inutile sottolineare che "101 modi per combattere il tuo nemico acquisito: tua suocera" di Francesco Cagno è diventato il mio attuale testo di studio. Del resto ieri era San Valentino, ma -come tutti gli altri giorni dell’anno- era ‘anche’ santa suocera.

Ora basta giocare o digitare, dovrei farmi la barba. Dovrei.

admin @ 12:03 pm - Commenti (12)

October 4, 2009

Famiglia, lavoro …e il gatto non blogga

Quanti post incompiuti salvati nel file dimenticatoio, invece che nel blog.
Baggianate, letture e riflessioni intime.
Povero blog, sembra abbandonato.
L’adoro, non l’abbandonerei.
Gli altri scrivono tanto e bene e il tempo non basta mai.
Famiglia, lavoro e le solite cose.
Spolverare, insaccare e riportare in cantina i ventilatori, ad esempio, appare nella to-do list in posizione prioritaria rispetto al blog. Che dire in proposito a mia discolpa privo della minima motivazione ad argomentare l’assenza dal blog se non, appunto, le solite cose come famiglia e lavoro? Nulla. Il peso non viene alleviato da alcuna scusa. Eh, ci vuole pazienza con me stesso. Sono molto indulgente con me stesso. Non sarei un gatto, altrimenti.
Ho letto un sacco. A volte un sacco della spazzatura. Ma molte cose meritevoli. Che bello leggere. Peccato solo che lo spazio non basta mai.
Sono in un periodo criticone che mondo immondo e desolato. Ma mi diverto un mondo.
Il lavoro mi costringe a vedere un sacco di gente. A parlare con un sacco di gente. Scrivere, o nel mio caso digitare, mi appare estremamente facile al confronto. Non sono un gatto sociale, nel caso esistessero. Spero di essere comunque socialmente utile.
La gattoconsorte resta superfantastica e stiamo benone insieme. Ieri, per dire, siamo stati vicini vicini abbracciatini sul divanuccio a guardare la tele come ai primi tempi di quando ancora l’andavo a trovare a casa e devo dire che siamo un po’ vecchi e anchilosati per certe cose romantichine e quindi poi abbiamo patito un pochino di maldischiena 😀

Ecco fatto.
Pare proprio un bel post 🙂

admin @ 6:53 pm - Commenti (14)

June 10, 2009

Minipost: No Alice? Tiscali!

In queste settimane (e chissà ancora per quante) sono senza adsl in attesa di passare da un vecchio contratto Tin ad Alice 20 Mega. Non ho osato cambiare gestore -sono troppo vecchio per questo genere di emozioni- (arrivo al punto di sorprendermi ancora a chiamarla Sip -e a rimpiangere il “12” della stessa-).
Quindi tutto resta in casa Telecom, ma presumo ci vorrà ancora del tempo, mooolto tempo. Del resto il vecchio contratto è stato chiuso e quindi ho dovuto richiedere il passaggio nonostante sapessi il vespaio in cui mi andavo a cacciare.
Nel frattempo uso la connessione via telefono di Tiscali (di quelle a manovella via numero) e un “antico” portatile che sto utilizzando perché è comodo da attaccare alla linea -sono stanco e impigrito dalla adsl- e che chiama ancora un numero con prefisso locale che, immagino, dirotta verso qualche numero verde più recente.

Trovo assai appagante usare Tiscali, mentre aspetto i comodi di Telecom.

admin @ 1:16 am - Commenti (6)

May 7, 2009

Minipost: Certi gattacci ritornano

Mesi d’assenza quasi totale dalla blogosfera.
Già capitato in passato.
Questa volta sono state molteplici e diverse le ragioni: sfighe a grappolo.
Se ci penso e le metto in fila mi viene spontaneo digitare con una mano sola facendo con l’altra il classico gesto scaramantico.
Comunque, a quanto mi sembra, finalmente molte cose sono passate o ritornate al loro posto.

admin @ 11:12 am - Commenti (16)

February 5, 2009

Minipost: E sono 39

Trentanovenne!!!

🙂

admin @ 8:03 am - Commenti (24)

January 4, 2009

Il gattostanco romagnolo

Poteva la blogosfera accontentarsi di un gattostanco da sempre noiosetto (un uomo che potrebbe essere candidato al premio per l’uomo più noioso del mondo (qui al punto 6)] e ultimamente stanchissimo?

No.

Serviva un nuovo gattostanco che fosse:
– motociclista gagliardo
– senza peli sulla lingua
– politicamente schierato
– e, soprattutto, romagnolo.

Il blog di Gattostanco.it
Moto, Romagna, Sangiovese, politica & piadina


Nota: il primo gattostanco è lui; finalmente ha deciso di aprire un blog affiancandolo al sito già in rete da anni. Anche se non ci siamo mai "parlati" sono davvero molto contento.

admin @ 11:56 pm - Commenti (5)

January 1, 2009

Vecchi timbri con le rotelline sul fianco

E così anche il Duemilanove è arrivato (e di solito in queste situazioni penso: "sembra ieri che era il 2000", forse per rassicurarmi).
Apro il file dove ho salvato gli ultimi post digitati e lo rinomino da Post2008_C a Post2009_A cambiandogli una cifra e una lettera.
A me piacciono quei vecchi timbri con le rotelline sul fianco che indicano la data. Spesso adotto lo stesso sistema nelle mie cose.

Quei timbri offrono due possibilità per andare all’inizio del nuovo anno.
La prima, quella del passato, è più lunga e viaggia a ritroso nel tempo e permette di rivedere l’anno trascorso e di fare un bilancio veloce tra le mani. C’è sempre un numero o un mese che sbava un poco l’inchiostro.
La seconda, quella del presente, è breve e permette di toccare e di vedere quasi subito un nuovo inizio pronto a sancire gli eventi.

A volte preferisco scorrere indietro e invece altre volte preferisco passare presto avanti. La scelta dipende da tanti fattori quasi tutti ovvi e banali.

In ogni caso lo trovo un buon sistema. Con una rotellina sotto il pollice posso toccare il tempo.
Un file non posso toccarlo. E soprattutto i file non hanno rotelline. Così mi capita di appiccicargliele io le rotelline nel loro nome. E allora immagino che siano le rotelline che ho in testa a girare. Quando a girare sono le rotelline (e non altro) è sempre buona cosa.
Le rotelline sono sul fianco. Non sono dietro o davanti. Non sono sopra o sotto. Sono accanto.
Le rotelline sui vecchi timbri per le date sono sul fianco. Sono accanto. …Non sono buone e neppure sono cattive. Sono vicine. Sono amiche sorridenti. A volte queste amiche sorridenti ho il fortissimo desiderio di strozzarle, è vero e non lo nego, ma in questo inizio di anno ho solo voglia di abbracciarle.

admin @ 12:32 pm - Commenti (0)

December 7, 2008

Sono un gatto sul cofano

La Terza Legge di Wiggles (Mr. Wiggles è un personaggio dei fumetti) recita:
"A ogni azione corrisponde una non-azione uguale e contraria. Non fare niente è faticoso come fare qualcosa."

Due giorni di dolce far nulla mi attendono -e del primo giorno è già passata mezza mattina in modo soddisfacente-.
Sono un po’ stanco, ma stanco di quella stanchezza soddisfatta protesa verso il domani (in qualità di gatto, in realtà mi accontento di essere proteso verso l’ora del prossimo pranzo).
E’ un po’ come se mi fossi fermato ai box per sgranchirmi le gambe.
Mi sento stanco. Sono stanco. Felinamente e perennemente stanco di tutto e tutti. Ma con quel qualcosa in più e di indefinibile, oltre al fresco, che costringe il gatto, che fino a quel momento era seduto sopra un cofano divenuto tiepido a guardare distratto la strada, a scendere cauto per gironzolare in cerca di un cofano caldo dal quale osservare la strada da un angolo diverso.
Trovato il nuovo cofano, mi riposo un paio di giorni. Sono al caldo e con la gattoconsorte accarezzosa.
Probabilmente non mi merito tale e tanta fortuna, ma per una volta non sono lagnoso, ma al contrario rasserenato.

admin @ 10:49 am - Commenti (2)

November 1, 2008

Minipost: Tutto bene

"Dov’è il gatto?"
Domanda classica di chi vive con un gatto.

Poi il gatto ricompare come nulla fosse.

Nel frattempo, cinque domande per due blogger (burberry ed io).
-Perché un gatto?
-Come nasce la tua esperienza di blogger?
-Come immagini la tua vita se internet non esistesse?
-Fai una domanda al compagno di intervista (a quella rivolta a me –ti piace la cioccolata?– ho risposto nei commenti).
-Rivelare la propria identità sulla blogosfera, conviene?
queste le risposte, sul blog di camu. …le simpatiche, positive e vive risposte della mia compagna di intervista, che ringrazio infinitamente, mitigano la noia delle mie (comunque brevi).

admin @ 12:09 pm - Commenti (16)

September 7, 2008

Brizzolato in the sky with girls

Placida Signora mi ha nominato al concorso dell’uomo brizzolato più sexy della blogosfera.
Grazie 🙂

Per amore di sincerità mi sento in dovere di aggiungere una curiosa coincidenza.
Il giorno dopo nel suo blog in Donna Moderna, Mitì affronta il tema delle credenze a proposito dei funghi velenosi.
Ritengo vivamente possibile che fosse intossicata, mentre proponeva la mia candidatura.

😀

admin @ 10:32 am - Commenti (13)
Email: gattostanco @ gmail.com
FeedBurner:  GATTOSTANCO FEED powered by FeedBurner

gattostanco ...appunti (sospeso)
gattostanco FriendFeed
BlogBabel - BlogItalia - Wikio
Memesphere - Filter 4.0

Ultimi commenti

  • iso: Tutti i blog muoiono prima o poi
  • luca nonno lodi: Che meravigliosi ricordi! Il COF all’anice, alla menta o al tamarindo li rivedremo mai più??...
  • Ibadeth: Gatto stanco, che fine hai fatto? Non scrivi più?
  • NEVIO MICHELOTTI: le offerte si trovano. le reclami sono belle,ma i risultati spesso deludenti.quando vuoi reclamare...
  • NEVIO MICHELOTTI: avevo alice analog è stato offerto alice voce non probemcon offerta del decoder (ANNO2006) il...

Trackback:

Poltrona del gatto

Chi sono?
Il Tao della Suocera
La Blogfoucauld

 AZIONISTA IMMANET - NET TO BE di ROBERTO GRASSILLI

Ospitato da Anomalia grafica
Template by Principe
Traduzione in giapponese (KutaKuta Neko) di Gilgamesh
Favicon di Ted

Cerca in gattostanco

Blogosfera

Black Cat
Annarita
Anomalia Grafica
calzino spaiato
(C)assetto Variabile
Cletus
DElyMyth
eiochemipensavo
Gaspare
giuliomozzi (sospeso)
Grassilli Warehouse
kimota
La pupa c'ha sonno
Louie
Marco Candida
marcoscan
Myst
night passage
Papino & C.
Perché no?
Principe
Radici dell'ozio
Scopriamo l'acqua calda
Shangri-La
Un altro tempo
8:49 pm
Alessandra Galetta
All about nothing
Akatalepsia
Andrea Beggi
Bloggo Intestinale
Blog Notes
Blogsenzaqualità
Bottega di Lettura
Cabaret Bisanzio
caracaterina
Ciccsoft
Corax
Daveblog
Debito di sonno
Deeario
diario di Untitled io
Diario Semistupido
Dorigo - in inglese
eCuaderno - in castigliano
EmmeBi
Errore 404
Falso Idillio
Gaspar Torriero
Gattusometro
Giavasan
Gilgamesh
Giovani Tromboni
Giovy's blog
giuseppe genna
gruppo h5n1
Haramlik
Herzog
Il Mignolo col Prof
il mio karma
il Morso della Vipera
il sentiero giusto
il Tao dei blog
iMod
Incipiterazioni
Inkiostro
Intempestiva
jtheo
Kurai
letturalenta
Luca Conti
Luca De Biase
mae*
Macchianera
Manteblog
.Mau.
MeicheNada
Momoblog
Nyft
Numerabile
officialsm
Paese d'ottobre
Paolo Valdemarin
Pandemia
Pasta Mista
Peluche - in castigliano
PensieriInecCesso
Personalità Confusa
Phoebe
Placida Signora
Quasi.dot
Qix
Rael
Ramon Ananos - in castigliano
Reflexiones e irreflexiones
Rolli
Sai tenere un segreto?
Salgalaluna
Scintilena
Secondo Piano
Sergio Maistrello
SmokingPermitted
Stefano Salvi
Squonk
Surreale
Terre Alte
To drown a rose
Tom
Uccidi un grissino
Webgol
Vibrisse, bollettino
Wittgenstein
vogliaditerra
xantology
Zio Burp
Zop
Zu

Varie

Feed by gattostanco
RSS Atom
Commenti
RSS parziale

Feed by FeedBurner


Blog link by Technorati

Wikio - Top dei blogs





 STATISTICHE

porticina: Login