Wed 10 Sep 2003

Suore.jpg

Lecco, convento delle Piccole Correntiste di Maria.

Skifani (guardando attraverso il finestrino dell’auto ministeriale): “E’ quello, capo?”
MisterBi: “Sì, siamo arrivati.”
Bondy: “Gran bel convento.”
MisterBi (sorridendo): “E’ di mia zia, ma la nuda proprietà appartiene a me.”
Skifani: …
Bondy: …
Skifani: “Capo, perché siamo qui?”
MisterBi (dopo pausa sibillina): “Una volta all’anno mi impongo di trovare il tempo per scambiare quattro chiacchiere con una persona di famiglia. Pochi mi conoscono come lei. Ma adesso andiamo.”

(Skifani, Bondy e MisterBi scendono dall’auto e si avviano al convento. Una suora li attende e, dopo averli fatti entrare, li introduce in una grossa sala.)

Suor S. (Al centro della sala, a braccia spalancate): “Che gioia rivederti!”
MisterBi (abbracciandola): “Zia adorata, il piacere di venirti a trovare è sempre mio.”
Suor S. (di sottecchi oltre la spalla): “Bene bene, chi abbiamo questa volta?”
Bondy: …
Skifani: …
MisterBi: “Questi sono Bondy e Skifani, zietta. I miei due luogotenenti.”
Bondy (in ginocchio): “Onorato.”
Skifani (strisciando): “Servo vostro.”
Suor S. (meditabonda): “Bondy mi sembra di riconoscerlo, ma Skifani mi è nuovo.”
Skifani: …
MisterBi (secco): “C’è stata una recente variazione nel suo aspetto. E’ sparito un riporto.”
Skifani (piccato): “E’ stato Emilio a suggerirmi, capo, lo sapete. Avete anche detto che così sto meglio.”
MisterBi: “Solo perché era impossibile peggiorare. E tu piantala di sogghignare, Bondy: ti ricordo che ancora devo decidere se valga la pena nominarti coordinatore.”

(Bondy sbianca)

Suor S. (scrutando attentamente Bondy e Skifani): “Nipote! Per caso i tuoi amichetti ti stanno creando grattacapi?”
MisterBi (guardando un punto indefinito): “Vorrei non dirlo ma e’ cosi’.”
Suor S. (dirigendosi verso uno scrittoio e iniziando ad armeggiare rumorosamente in un cassetto): “Va bene. Lasciami sola con loro.”
MisterBi (mentre si appresta ad uscire dalla sala): “Vado a pregare alla cappella per un’oretta. Voi due rimanete qui e fate tutto quello che dice Suor S.”
Bondy (nettamente allarmato): “Capo, che sta succedendo?”
Skifani: “Oddio oddio.”

(MisterBi esce)

(Da dietro la porta)
Suor S.: “NON SI NOMINA IL SIGNORE INVANO.”



This entry was posted on Wednesday, September 10th, 2003 at 12:19 am. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Comments are closed.