Che anno

November 12th, 2008

Il 2008, un anno che non mi aspettavo proprio.

E’ iniziato tutto già a Gennaio. Con la finanziaria per il 2008 il legislatore ha messo una serie di paletti talmente ben posizionati e ben cofficcati che sembrava impossibile per me restare nel posto di lavoro dove stavo. Con infinita pazienza e una lunghissima serie di rotture di cazzo, grazie all’interesse della mia dirigente, sono riuscito ad ottenere una proroga del contratto fino alla fine del 2009.
Poi ci sono stati i concorsi. Buttati lì in fretta. Quattro concorsi che si sono rivelati pesanti e difficili da digerire, in piena estate e con il lavoro da fare. Per fortuna, di quattro, tre sono andati bene e uno l’ho anche vinto.
Ma è stato anche un anno di lavoro extra università. Grazie ad una collaborazione con una ditta di Milano ho iniziato ad interessarmi dei progetti FSE. A Giugno è stata la volta delle Polonia. E non faccio fatica ad ammettere che tutto mi è sembrato incomprensibile e bello allo stesso tempo.
Quando sembrava che il lavoro mi desse un po’ di tregua sono iniziati i problemi di salute. Purtroppo a mio nonno è stato diagnosticato un tumore molto aggressivo sulla parte sinista del viso, tra gola e mandibola. 82 anni non sono pochi, ma la forza di mio nonno mi ha sorpreso ancora una volta. Le operazioni (2) sono andate bene e dopo un mese di ospedale il nonno è tornato a casa. Di quel periodo devo ricordare i dieci giorni passati a pordenone a fargli assistenza notturna dormendo su una poltrona. Devo ricordare qualche sorriso e qualche piatto di pasta che mi ha ridato energia. Ora il nonno è a casa, la strada è lunghissima e vi posso dire che a volte fa male vedere come è ridotto, ma penso che il peggio poteva essere non vederlo più.

Poi sembrava che ci fosse un po’ di calma, sembrava. L’estata non è nemmeno iniziata per me che già era finita. Si è ritornati a parlare di lavoro. E recentemente, mi hanno chiamato da una delle graduatorie dei concorsi vinti e mi hanno fatto un contratto di tre anni. Qualcuno dice, a voce molto bassa, che forse entro la fine dell’anno potrebbe succedere anche di meglio.
Ad Ottobre sono stato in Romania sempre per il progetto FSE. Questa volta ho lavorato meglio e credo di essere un po’ più consapevole delle mie capacità.
Poi di nuovo ospedale, questa volta per una persona con la quale vorrei condividere la vita. Un intervento che avrà luogo lunedì prossimo e che dovrebbe essere molto semplice.
Domenica poi tocco i 33 anni.
E come se non bastasse, notizia di oggi, ho vinto una borsa di studio per un dottorato.
E il 2008 non è ancora finito.

Questo post nasce (anche) in risposta al commento di Gattostanco del post precendente 🙂
Non vi preoccupate. Quando morirò, farò un botto talmente grande che mi vedrete su Google Earth.


4 Responses to “Che anno”

  1. Shalom on November 13, 2008 1:58 pm

    Tantissimi complimenti per i tuoi successi lavorativi e per il dottorato!
    Come si dice, When there’s a will, there’s a way ;)))
    Shalom

  2. gattostanco on November 19, 2008 1:59 am

    Saluti al nonno, mentre per la morosa non apro bocca per scaramanzia (e per lo stesso motivo ho aspettato che il lunedì passasse).
    Per il resto non saprei da dove cominciare. Ti faccio dei sinceri complimentoni. Per quel che hai fatto e per quel che ti sei reso conto d’aver fatto. Sono realmente felice.
    Non ti stancare troppo, però.
    …Quasi dimenticavo: buon compleanno.

  3. pax on December 16, 2008 10:13 pm

    viva il piccolo genio! è da un po’ che vi penso e sinceramente spero che stiate tutti bene. anche la tua dolce metà. se lo merita! tanti auguri per le feste ma soprattutto per la vs serenità! un abbraccio e un saluto a tutti…pax del cafè roma

  4. pennastilo on December 21, 2008 11:33 am

    Buon tutto!

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

Name (required)

Email (required)

Website

Speak your mind

    About

    This is an area on your website where you can add text. This will serve as an informative location on your website, where you can talk about your site.

    Blogroll
    Admin