Sei proprio un bel fenotipo

March 21st, 2012

L’evoluzionismo ha da sempre affascinato gli scienziati e terrorizzato i religiosi. Da una parte abbiamo la speranza che l’uomo con il passare del tempo evolva e dall’altra la certezza che l’uomo è ad immagine e somiglianza di Dio e che quindi nasce perfetto e non perfettibile.
Io, considerando quello che vedo, mi auguro che l’ipotesi più plausibile sia la prima in quanto l’evoluzione ormai ci ha portato dall’uomo sapiens all’uomo pirla.
E’ di ieri un messaggio dello Zio in cui mi becco del pirla, bonariamente dice lui, ma sempre del pirla. Lo Zio, dice, parlava fenotipicamente. In realtà si riferiva a due refusi che nell’ansia di scrivere qualcosa avevo fatto nel post precedente. Evidentemente la concentrazione, quando sono al lavoro e scrivo qui facendo finta di lavorare, non è ai massimi livelli.
Ma, fenotipicamente o no, io pirla lo sono e sono convinto che a vari gradi lo siamo un po’ tutti. Magari per motivi diversi. Sono pirla io che ieri sera al goal di Vucinic mi sono inginocchiato e ho  urlato in silenzio per non svegliare il palazzo. E’ pirla lo Zio che continua a darmi retta anche se gli rompo les balotas a varie ore della giornata solo perché lui riesce con poche parole ad incidere positivamente sulla mia voglia di creare. E’ pirla il mio collega di lavoro che continua a non fare un cazzo dalla mattina alla sera e poi quando festeggiamo i compleanni non si schioda dalla scrivania perché vuol far vedere al dirigente che è quello che lavora di più. E’ pirla la tizia che ho trovato in treno stamattina che ha raccontato vita, morte e miracoli di una povera anziana affetta da Alzheimer. E’ pirla la mia amica che si è sposata e ha avuto una figlia solo per uscire da casa dei suoi e poi si è accorta che il marito è ancora più pirla di lei.
Direi quindi che l’evoluzionismo ha avuto ragione in parte. C’è stato sicuramente un cambiamento nell’uomo, ma non credo sia stato positivo. Fino a che l’essere umano era costretto ad alzarsi la mattina e abbattere un rinoceronte per procurarsi la cena posso anche pensare che tutti i miglioramenti dell’evoluzione abbiano portato ad una macchina più efficiente. Poi, quando abbiamo iniziato a farci portare il cibo in camera l’evoluzione è diventata una involuzione ed è comparso l’uomo pirla.
Non si fa a gara per scoprire chi è più pirla, ma credo che ognuno sia pirla a modo suo. In effetti, tra tutti i pirla c’è chi riesce a creare opere di intelletto di una certa rilevanza. Una specie di pirla savant. Solo il tempo ci dirà se a sopravvivere e a tramandare i propri geni saranno i pirla savant o i pirla pirla. Temo purtroppo che l’ipotesi più corretta sia la seconda.
Il che, ci porterebbe, secondo la mia teoria, all’estinzione del genere umano in favore della razza più intelligente sulla faccia della terra: i topi (cit).


Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

Name (required)

Email (required)

Website

Speak your mind

    About

    This is an area on your website where you can add text. This will serve as an informative location on your website, where you can talk about your site.

    Blogroll
    Admin