C’era una volta un gattino

C’era una volta un gattino
che saliva sul camino
il camino si ribaaaaalta
te ne racconto un’altra, te ne racconto un’altra…

Sììììììììììì

Capra capretta
che bruchi l’erbetta
buona mangiatina
di sale da cucina
il sale è salato
il bimbo è nel prato
la mamma alla fonte
il sole sul monte
sul monte l’erbetta…
capra capretta!

Ecco, le cantavo a Semola e la Belva quando erano piccini picciò, oggi me le hanno richieste e per tutto il pomeriggio le abbiamo cantate assieme, colorando, disegnando e facendo merenda. Abbiamo riso tanto. Le hanno cantate da soli anche prima di addormentarsi.

12 Replies to “C’era una volta un gattino”

  1. mi piacerebbe vedervi, alle volte. cioè, mi piacerebbe sempre ma alle volte di più. ieri bpz mi ha raccontato di una conversazione con semola. incredibile. 🙂 vi abbraccio.

  2. ho letto qui http://www.e4god.com/che avete la fiaba di giacomino
    non è che per caso avete anche quella ceh si chiamava.mmm. qualcosa tipo il signore di rive impetuose (non so se è esatto) le vendevano insieme
    lo so che puo sembrare scemo ma la cerco da tanti anni se per caso poteste aiutarmi vi lascio la mia mail
    cioccadoro@yahoo.it

    questo blog mi piace un sacco
    Titty

  3. Ciao Titty, la fiaba del signore di rive impetuose non la conosco. Appena posso ti scrivo passandoti le notizie in mio possesso sulle vecchie e nuove uscite delle fiabe Fabbri.

  4. Era famosa quando ero bambino. Mi ricordo che era cantata dal protagonista di un programa a pupazzi animati “paolino in soffitta” che andava in TV negli anni sessanta. Mi piacerebbe rivedere delle sequenze, purtroppo non ho trovato nulla, neanche in internet

  5. @marco : era la tv dei ragazzi! Io la guardavo mentre studiavo e facevo merenda ( con toast alla salsiccia! …mi pare di sentirne ancora il profumo…pesavo 40kg vestita e mangiavo un sacco di schifezze. Se ci provo adesso divento una balena!)

    @stefano: anch’io ho cercato di trovare qualche sequenza ma nulla :(. Per caso qualcuno di voi ricorda un programma di pupazzi animati anni 60 ambientato in un’astronave il cui protagonista era il DOTTOR BECKER . Parlava come se avesse avuto le adenoidi e si rivolgeva ad un altro pupazzo dicendogli :” BIO CARO ABICOOOO”. Ciao e grazie! Patty

  6. @marco: quel programma non ricordo come si chiamava ma il protagonista si.
    Era un pupazzo vestito con pezzi di giornale e si chiamava “articoletto”. Lo ricordo ancora.
    Non mi pare che fosse degli anni ’60 ma più recente, tipo inizio anni ’70.
    Bellissimo programma!!

  7. erano gli anni 70, più o meno nel 1975, sigla programma televisivo pomeridiano (verso le ore 17) per bambini. Il breve brano cantato era seguito da semplici animazioni (cartoni animati). Secondo mè era una sigla iniziale o finale di brevi serie di disegni animati…quella volta visualizzabili solo…in bianco/nero.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *