6 cose…

che faccio con maggior piacere…

mumble, mumble…

Vera mi ha chiesto quali sono.

Fatico a scriverne solo 6, ma ci provo. Eccole. (L’ordine di preferenza è casuale.)

andare, correre in bici: è il mio mezzo preferito, quando corro in bici posso essere una scheggia oppure una lumaca, decido l’andatura, spengo il cervello e penso ai fatti miei (anche se sto attenta alle auto eccc) sento profumi, odori, suoni, posso cantare, sento il vento tra i capelli, la pioggia che mi lava il viso, la neve che “ovatta”(difficile trovare una parola che spieghi questo suono) sotto le mie ruote. Insomma, in bici sto bene.

leggere: da sola, cose per me, oppure con i bimbi o per i bimbi i libri che si sono scelti.  Purtroppo il tempo è poco e i libri che desidero leggere sono sempre tanti…ma un giorno ce la farò.

fare il pane: non sono molto brava in cucina e il tempo è poco, però mi impegno e adoro fare alcune cose (con i bambini e non) tipo il pane, la pizza, il salame di cioccolato e i biscotti. Fortunatamente mi riescono sempre bene anche se modifico le ricette ogni volta che faccio le buonezze scritte sopra.

guardare gli aerei che strisciano il cielo sopra casa mia, che è posta sotto un corridoio aereo e vicina allo scalo di venezia… sento il rumore e corro alla finestra oppure vado in terrazza e sto lì, con il naso all’insù, finchè non li vedo scomparire. Mi piace immaginare il viaggio che hanno fatto i passeggeri dell’aereo, da dove arrivano…

fare bricolage assieme ai miei bambini usando materiali diversi (cartoncini, perline, fili, colori, bastoncini ecc), costruire cose, incollare, colorare ritagliare (ho da poco comperato la pistoletta per la colla a caldo, mitica!). Tutto ascoltando buona musica.

guardare un film o un telefilm assieme a papino: dopo aver controllato tutti e tre i pargoletti dormienti (che sono bellissimi e buonissimi soprattutto quando dormono!) papino ed io ci concediamo il lusso di sprofondare sul divano rosso e guardare un film o telefilm. Il telefilm che ci piace più di tutti è Scrubs.

Ora, se volete partecipare al meme, io non linkerò nessuno( non arrabbiarti Vera!), sentitevi liberi di accettare o meno. Le regole le troverete qui.

E comunque le cose che preferisco fare non sono solo sei…

silvioterapia

Ogni volta che dovrò raggiungere una meta , mi dirò e dirò agli altri che ho già vinto oppure che sicuramente vincerò.

Sì, voglio prorprio provare la silvioterapia.

(che poi , alla fine, è quello che ha sempre detto Bob aggiustatutto :- possiamo farcela? certo che possiamo!- )

Bologna e la Fiera.

E così papino ed io siamo stati a Bologna alla Fiera del Libro per Ragazzi. Una giornata da soli, senza i pargoletti urlanti a seguito. Bello, rilassante, tonificante. Io, lui e tanti libri.

Di questa giornata ricorderò:

il viaggio in auto con poco traffico e chiacchierate senza interruzioni (chi ha bimbi sa cosa intendo),

l’intenso profumo dei libri nuovissimi e le copertine colaratissime,

la fatina azzurra, l’orsetto e i gormiti ai quali ho scattato una foto,

il mio camminare all’indietro che tanto spaventava papino (è che volevo fare come i REM in un vecchio video…)

tutti i famosoni che mi son passati a fianco (comida anch’io come te…)

una bella conferenza-ricordo su un artista che non c’è più,

la stanzina con tutti i biglietti da visita degli illustratori,

l’incontro con una deliziosissima illustratrice,

le illustrazioni degli argentini,

le risate fatte insieme al mio grande amico quasi illustratore bravo,

tutte le belle ragazze viste (questa la metto per papino che ha detto che tornerà l’anno prossimo…oh, veramente tante belle ragazze!!!)

il caldo,

tutto quello che avrei voluto comperare ma che non vendevano,

i bimbi al telefono che chiedevano quando saremmo tornati.