BenvenVti

Posted by admin - October 7, 2006

Come vi sarete accorti, il Vostro amatissimo Vate (senza R finale, spiritosoni) ha deciso di traslocare baracca e bVrattini verso questi lidi, essendosi scartavetrato le balle (con risp. parl.) di Splinder e dei suoi phîd incoNpleti e perdipiù malfunzionanti. VINvito quindi a stappare una bottiglia di sciampàgn (in alternativa, va bene anche un cartone di Tavernello con l’idrolitina, razza di tàngheri micragnosi) in onore del sottoscritto e del Svo nuovo indirizzo, dal quale m’auguro poterVi/Ci/Ni donare nuovo & quotidiano sollazzo. Perciò sintonizzate i vostri bros brous bos, insomma, ci siam capiti, sulle nuove coordinate

http://proesie.diludovico.it

e, naturalmente, Viva la Proesia!

A presto,

il Proeta

In:

  1. sonetti says:

    fior della pesa
    fra le proesie io dico certamente
    che questa la produce una sorpresa

  2. lisa says:

    ahimè, solo oggi scopro Proesie.
    però mi son già rimessa in pari.
    (me-ra-vi-glio-so)

  3. Lot says:

    Salve, anche questo è un commento.
    Un saluto al poeta nella sua nuova magione.

  4. Mr. Eio says:

    si però, ci sta mettendo un ciulo, sig. Proeta. Che le succede?

  5. pOg says:

    benvenuto nel nuovo mondo.
    io oltre a sintonizzare il brauser ho sintonizzato pure il blogroll 🙂

  6. regulus21 says:

    Sì, benvenuto, benvenuto… ma non sarà mica che il nostro Proeta c’ha problemi di miopia? Un Times New Roman 12 non bastava, neh? 🙂

  7. aitan says:

    molto lindo qui
    (ma ora mi tocca
    aggiornare il link
    uffff!
    Mica era così male
    lì!!!!)

  8. pois says:

    ecco, come hai fatto a mantenere qui le date arretrate dei post su splinder, questa è metafisica.

  9. il Proeta says:

    oh, ciccini, adesso metto a posto tutto, ché io di sto wordpress non ci capisco un accidente, mi potreste dare pure una manina, eh?

    (per le date arretrate chiedere al nuovo padrone di casa Dario –> http://dario.diludovico.it , uno che trae godimento nello spostar blog da un sito all’altro)

  10. intempestiva says:

    Mah! Sto post di benvenuto dopo il post di cambio gestione mi suono un po’ inquietante!
    Comunque felice trasloco!
    Non ti preoccupare per wordpress: riesco a incasinarlo usarlo pure io che sono una fochina.
    8)

  11. pastamista says:

    Deh, ci vuole una biretta di benvenuto e due panini con la torta.

  12. Biagio says:

    link mutato,
    blogroll aggiornato …
    t’ho pure commentato
    ‘zzo vuoi più dal creato?
    Biagi(at)o: un tuo grande lettore affezionato!

  13. Matteo says:

    Buon trasloco….
    A rivederci, Vate.

  14. francesco says:

    buon trasloco, amatissimo Vate
    (ma come si legge bene, qui!)

  15. spery says:

    aggiorno il feed 🙂

  16. il Proeta says:

    Nono, statevi buoni, il feed è sempre quello, se prima eravate sintonizzati su quello di Feedburner non dovete far nulla!

    http://feeds.feedburner.com/proesie

  17. il Proeta says:

    (ah, ovviamente appena riesco rimetto tutti i link, state tranquilli)

  18. Gianluigi says:

    Ciao Proeta, benvenuto nel condomidino diludovico,
    le scale si fanno una volta alla settimana a rotazione. Le spese di condominio sono divise in parti uguali 🙂
    Gianluigi

  19. Wally West says:

    Io manco so cosa sono i fìììììdd…
    E mi garbava di più il seppur sobrio templéit di splinder.
    Comunque aggiorno i miei lìnc e se te tu un t’aggiorni i tuoi t’aùsso Don Zauker!

    Con immutata stima, eh!

  20. Xabaras says:

    Vossignoria sappia che ho già aggiornato il link.
    I miei rispetti e dispetti.

  21. Maxime says:

    Ancora alle prese col trasloco? Tutto ok? Ti sei ripreso? Dimagrito? Stanco? Senti un po’, dov’è che potrei trovare le linee guida della “proesia” in modo tale da cominciare a cimentarmi? Mi piacerebbe commentarti in modo proetico, un giorno. 😀

  22. Biagio says:

    sei diventato tutto nero: stess da trasloco?

  23. il Proeta says:

    No, è che cercavo un template baldanzoso & supponente e mi sa d’averlo trovato.

    Maxime, l’Vnico modo è procurarsi, via SYTO del Vernacoliere (o in certvne librerie toscane), l’illuminante e pochissimo costoso libretto ‘Proesie’ del plurincensato F. M. Sardelli, il quale contiene – oltre a una gran quantità d’inarrivabili lyriche – anche il manifesto istesso del movimento Proetico. Non se ne pentirà.

  24. wtpkjieuor says:

    Hello! Good Site! Thanks you! fydbqpfbwl

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *