Fincipit II

Posted by admin - November 24, 2006

Dormi sepolto
in un caNpo di grano
ché la mietitrebbia
nonciàilfrenoamano

In:

  1. AnTrea says:

    Quanto ci piace, o Proeta, dall’alto del suo sarcastico cinismo!
    ps-ma che ho detto? Si capisce?

  2. lisa says:

    diabolico.

  3. Uyulala says:

    Tra te e Eìo finirete per farmi venire un’enfisema polmonare….

  4. severine says:

    L’hanno fermata di lì a qualche metro,
    ma il contadino ha anche messo la retro.

  5. LvceLvnare says:

    Oltre agli ovvi complimenti per il Proeta, che è perfettamente in rima e in metrica, un plauso anche a severine. così finisce che mi passa la depressione, e poi come faccio?

  6. […] (La definizione, fincipit, è di Stark. Pare) (Il proeta, al solito, non se l’è fatto ripetere due volte) Technorati Tags: Fincipit, Eiochemipensavo, Stark, Proesie […]

  7. Wally West says:

    Bellissima, come sempre!
    😀

  8. giarina says:

    un proeta dovrebbe proemiare.

  9. AnTrea says:

    al massimo, 5ublime…

  10. marcovaldo says:

    ed imbracciata l’artiglieria
    io mi sganascio per una proesia.

    miTtico

  11. perplesso says:

    plauso.lacrime agli occhi.
    No, è che, m’è caduto il portatile sull’unghia.

  12. Luca Moretto says:

    (sulle note di La mia Banda ha perso il rock)

    Pim Pum Pim Pum PAM!!!
    La Mia Panda ha perso un Toc…
    e l’ha perso in autostrada…!

  13. Il Proeta says:

    La mia banda ha perso il rock? Ommioddio, indove siam finiti.

  14. Il Bybliotecario says:

    Siam finiti, pare, sul tratto dell’A15 Casalpalocco-Roccadellamifava, ove la suddetta Panda ha perso il suddetto Toc, causando taNponamenti a catena che hanno coinvolto un purmino carico di miracolati di ritorno da Lourdes (il che mi porta a prendere in seria considerazione la possibilità dell’esistenza di Dio), un micino che attraversava la carreggiata in quel momento con l’intento di raggiungere un ratto adocchiato dall’altra parte (in seguito rivelatosi in realtà Rosibìndi), un TIR carico di uova, uno carico di olio, uno carico di limoni. È stato difficile recuperare le vittime in mezzo a tutta quella majonese, ma alla fine con un po’ di patatine e del CaNpari si è riusciti a organizzare un cocktail proprio bellino.

    P.S. Ma che diavolo è un Toc?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *