Syncerità

Posted by admin - September 20, 2007

No, mia cara,
questa gonna
non ti fa sembrare grassa:
è solo che ciai
il
CVLONE

In:

  1. Uyulala says:

    Dovresti scrivere più spesso: sei il mio pusher preferito 😀

    Meno male che ti ho messo in google reader!

  2. regulus21 says:

    Una volta una signora volle farsi scattare una foto dal fotografo assunto per il matrimonio della nipote.
    Quando il fotografo fece vedere lo scatto nello schermo della digitale, la signora esclamò: “Mado’ come so’ brutta in questa foto!”
    Il fotografo rispose: “E’ logico, signo’, tu SEI brutta!”

  3. smile says:

    EffYcacia assoluta… e poi è giusto distinguere: una persona grassa è TUTTA grassa, il CVLONE ™ è quello che nelle riviste femmYnili (ma soprattutto nelle cliniche private di liposuzione) si chiama adiposità localizzata, facilmente riducibile con la modica spesa di “un tanto al chilo, paghi pure con comodo, tanto lo rivendiamo ai saponifici come facevano vedere in Fight Club”!

    Dovrebbero capire una benedetta volta, queste donne, la differenza sostanziale tra codesti due concetti testè esposti.

    Jennifer Lopez ha un sedere che fa provincia, ma chi la descriverebbe come “grassa”?

    Io, femminuccia, intanto vado avanti con pantaloni “bracaloni” che confondano le idee…

  4. maielvin says:

    LOL!
    Meno male che a volte ritornano.

  5. Sydbarrett76 says:

    però il CVLONE cià pure i suoi vantaggi….si pYglia meglio la mYra

  6. valentina says:

    ah, se tutti i poeti fossero sinceri come te!

  7. Squonk says:

    O Sommo, la ringrazio per la pubblicazYone.

  8. elisabetta says:

    Fede, io non so cosa c’hai dentro a quella testolina…ma come fai? ma dove li trovi i termini stantii che usi per le cartolyne? quelle parole ormai in disuso da secoli….il nano malefico…ma da dove l’hai tirato fuori?.. e le proesie? e brvno? e imiracolidipadrepio?..e fai anche il direttore d’orchestra……ma chi sei? ti devo assolutamente conoscere….

  9. SmokYngPermYtted says:

    Per esempio tutte le ex fidanzate sono culone

  10. il Proeta says:

    cara Elisabetta, a scanso d’equiwoci debbo informarla che io, come Lei, sono soltanto (dici poco) un modesto ammiratore del Sardelli, del quale cerco con fatica d’emulare le virtù proetiche. Se vuole esternare la Sua ammirazione al vero Sardelli, credo che contattare il Vernacoliere sia la maniera più rapida ed efficace. I miei rispetti.

  11. Sydbarrett76 says:

    la manYera più rapida ed efficace per farsi mandare in cVlo, ovviamente 🙂

  12. Il Bybliotecario says:

    Svvvia (no, dico: sVvvia), in cVlo non si sta mica poi così male: si può godere della compagnia di personaggi del calibro del CALVRI o del CAMERYNI. Risulta infatti che il Sardelli ce li mandi spesso, probabilmente data la loro innata abylità nel disegnare PHYAE di gran lvnga più procaci.

  13. LvceLvnare says:

    Quanto livore! Il CVLONE va amato, col CVLONE non si è mai sole 🙂

  14. WebbYnet says:

    “Jennifer Lopez ha un sedere che fa provincia, ma chi la descriverebbe come “grassa”?”

    grassa no…culona!

    Comunque se il suo fa provincia, il mio fa regione e pure a statuto speciale… 🙁

  15. ilenia says:

    Quale donna non vorrebbe essere così proeticamente apostrofata, magari mentre si trova all’interno di un budello infame di sgabuzzino-spoYatoYo dei grandi magazzini????
    Caro Proeta, perchè non scrivi una Proesia al giorno??????
    Ti adoro!

  16. metrovampe says:

    sempre un bentrovato per te proeta caro…sincerità mejo del pionbo…ma la valentina pretende troppo!

  17. sestia says:

    Proeta, si è fatto attendere così a lvngo che, incredibYle! il cvlone si è affloscyato.

  18. Givlio says:

    Proveta, non ti commento tanto (e come potrebbesi?), ma leggo awydo, ankeperké ogni proesia dà luce a elewaty commenti della pregiuevole ODIENZ.
    Contynua, che ir pubbrio sylenzioso apprezza!

  19. giarina says:

    niente k qui
    [spero]

  20. ilenia says:

    aiuto! sto in astynenza da Proesie!!!! divino Proeta, quando torni con nuove luminose Ryme????

  21. cuordimamma says:

    Molto divertente davvero!

  22. giarina says:

    son la segretaria del proeta.
    dice di non spegnere le sigarette nella kenzia e di non alitare sui vetri per scrivere i nomi ché col sole poi si vede.
    grazie. buonasera.

  23. smile says:

    Non è che il Proeta si ritenga dall’apparire con nVoWe noWità perchè ha deciso di intraprendere la carriera imprenditorYale aprendo una modesta ma ben fornita “Banca del seme- Tutto artigianale – Tutto fatto in casa o dove se ne troWi opportuna ispiraZZione” e indiperdicui venne (un verbo a caZo, con Mancanza di Risp.Parl.) a mancarGLI oltre che il tempo financo la possibilità di utYlizzo della tastiera, avendo tutte le propaggini più o meno consone allo scrivere in altra opera impegnate??

    Orsù, Sommo, riposi – tutte quante, nevvero- le stanche meNbra (un altro vocabolo a caZo, e sempre con la stessa Manc. di Risp.Parl.) e ci elargisca altre perle di sapere eccelso!!!

  24. Givlio says:

    kara (e polita) utente giarina,
    ekké mo non vanno bbene le kappe?
    keccè ke non va?
    dai, fanno ’77-kontrokultura, ekkekkakkio!
    komunkue, nell’ipotesi che la senZibilità vostra avesse improrogabilmente ad e§Ygerlo, cesserò immantinente l’uso delle medesme.
    i miei rYspetti

  25. il Proeta says:

    O Givlio, cessi (nel senso di: termini) IMMANTYNENTE l’vso e l’abvso della lettera K ne’ Suoi commenti, ché qua wyge (no, dico: WYGE) un cvlto dell’ortografia in osseqvio a’ rigorosi dettamî del DEVOTO-OLI (o dei libri di Ezio Greggio, a seconda de’ casi) e come vede i sodali più accesi synalberano facilmente per simili inesattezze.

    Ringraziandola insynceramente,

    svo

    Proeta

  26. Givlio says:

    Il proeta di perszona… nientemeno… badalì… ovvove e tvemove… mi scusi… non zapevo… perdono….acc… ora la giustizzia calerà su di me possente e improwwYsa come ne “Il processo” di Franz Ka… pardon, ci stavo ricascando, Franz CAFCA, scrittore affetto dallo stesso viziaccio (o wYziaccio) testé rYmproveratomi (ma forse Il Processo era quello di Cesare PrewitY, e quindi nisba, zero, come se non avessi detto niente, amen).
    Cesso, dunque, cesso (nel senso di “smetto, dunque, smetto”), occhèi;
    e ricambio i ringraziamenti bofonchiando a mezza bocca saluti stizzosi e densi di svssiego.

  27. m. says:

    il cvlo è sempre una grande fonte di riflessione 🙂

  28. Cassandra says:

    Espressione del movimento anti-ipocrita…
    chissà se cominceremo ad accettarci imperfetti…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *