Avtista

Posted by admin - December 12, 2008

O Artvro,
magari un filino
più prudente
nei curvoni,
ché finir nel fosso per la terza volta
potrebbe
mettere di malumore il sig.
Ministro dell’Interno

In:

  1. regulus21 says:

    Che a quello già gli girano di default… 😀

    BENTORNATO!

  2. Red says:

    O Sommo, ben tornato, il SS. (non sta per santissimo) Natale non sarebbe stato lo stesso senza la vostra aVgVsta presenza.

  3. Uyulala says:

    EVVAI!!!!!!!!!!!!!

    Ma dimmi un po’, che era successo al blog ché non riuscivo ad aprirlo, qualche giorno fa?

  4. Fabrizio says:

    E giusto così, cercando solidarietà, vorrei chiedere un rimborso di massa anche per l’ultimo Vernacoliere, senza il Sommo, senza don Zauker e ancora con l’Officina Pagliaro di codesta cippa, scus. il term.
    Ma cosa ci ‘ombinano sur un mensile di satira quelle storie macabre? E Samanza sarebbe degna di stare su “Gente”, o anche “Dipiù”. Fate qualcosa, o trogoli

  5. Avviatura says:

    Lyeto (una sega) di ritrowarla sul Suo blog, tosto vo’garrulo a sottoporLe questo mio carme di buon gvsto©:

    Tytolo: incidente non grave sull’A26 Genova Voltri-Gravellona Toce (direzione: Gravellona Toce), transito obbligatoryo con catene, pneumatici da neve o sul groppone di vn orso:

    Io?
    Te?
    Io?
    Te?
    Allora?
    Io.
    Ppém!
    Si fa ‘r CID, eh? Vero?

  6. Syd says:

    @ Fabrizio
    non sono d’accordo, le storie partigiane invece sono molto belle, certo, non quanto l’opera del Vate

    o Proeta, battiamo la fiacca eh? 🙂

  7. Fabrizio says:

    Ossyd,
    non mettevo certo in dvbbio il valore estetyco delle storie partigiane, ma ne stigmatizzavo energicamente l’opportunità all’interno di un giornale satyrico, che tutti immaginiamo deputato alla satira e al sorriso e non all’inutile scrotoclastia di storie tristi e affatto fuori luogo

  8. PERCVLATOR says:

    UDYTE UDYTE, o proeti!
    Sul mio pur humìle blog (http://percvlator.blogspot.com) ho indetto il prymo Certàme dell’Ars Proetica, ove ognun potrà dar sfogo al proprio estro e coNpetere in tenzone cogli altri.
    Wisitate il syto per leggere il bando

  9. Orfeo says:

    o degna magnificentia gloria tua ecc…
    volevo sape’ se er vate (scu. il term.) predilige la pronuntiatio restituta o la pronuntiatio ecclesiae…
    mi prosto a tanto onore…
    🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *