Frammenti

“Germano posò le riviste sul tavolo e fissò di nuovo Linda.“Sei una nuova delle pulizie?”, le chiese.

“E’ la sorella di Corrado”, disse il Prete.

Germano si passò un dito sul naso spellato. “Ah. Quindi adesso se ne va anche lei”.

Mi intromisi. “Sì. Deve proprio”.

“Hmm… peccato”.

“Aveva bisogno che le pulissi qualcosa?”, disse Linda con un’aria da schiava.

La faccia di Germano cambiò colore. “Come? No, no. Sono a posto”, rispose.

Linda gli sorrire. “Lo facevo quasi gratis, eh?”.

Cap fece rimbalzare il cacciavite su un palmo. “Però, la ragazza”, disse.

Presi Linda per un braccio. “Va bene, l’affare è saltato. E’ ora che ci muoviamo”. Lei sorrise muta e si lasciò portare via, abbastanza in fretta da non dare il tempo al Prete di accompagnarci.”  

  Dal romanzo ancora in bozze di cui parlavo l’altro giorno. Mi spiace per voi che dovrete aspettare prima di leggerlo.

4 Commenti a “Frammenti”

  1. francesco scrive:

    allora ci tocca sperare che venga presto pubblicato 🙂

  2. Christian scrive:

    Sopravviverò a una cameriera che si chiama Linda…?

  3. vincenzillo scrive:

    Io sono solo contento. Credo che aspetterò un cento duecento anni prima di leggerlo.

  4. seia scrive:

    francesco: non penso ci vorrà molto.

    christian: non porti il problema, tanto Linda non è una cameriera.

    vince: mica ho capito che vuoi dire.

Scrivi un commento